Home Dorsale dei Monti Azzurri 1° Tappa Dorsale dei Monti Azzurri Partenza

1° Tappa Dorsale dei Monti Azzurri Partenza

by Marchetto

Loro Piceno – Sarnano dettaglio sulla prima tappa

SCHEDA TECNICA:

Itinerario lungo la dorsale dei Monti Azzurri, campagne e dolci colline alle pendici di misteriose montagne. Giacomo Leopardi nelle Ricordanze, chiamava così i Sibillini, Monti Azzurri.

KM PERCORSO: 11 km circa

TEMPO PERCORRENZA MEDIO : 1 ore

DIFFICOLTA’: SEMPLICE

LE TAPPE:

PUNTI INTERESSANTI : COMING SOON

DOVE MANGIARE : COMING SOON

DOVE DORMIRE : COMING SOON

PAESI ATTRAVERSATI : Loro Piceno, Sant’Angelo in Pontano, Gualdo, Sarnano.

STAGIONE MIGLIORE : Sicuramente la primavera inoltrata e l autunno, l’estate ok ma conta un maggiore sforzo causa caldo. L’inverno parzialmente percorribile, comunque solo se attrezzati.

CRONISTORIA : L’itinerario viene suddiviso per unità, la mappa viene sviluppata ad un livello più dettagliato. Sbirciate ed immaginate tramite le parole.

La partenza è al punto di ritrovo Sibillinigo in Via Santi Pietro e Paolo 21 a Loro Piceno, base del servizio di Noleggio Vespa. Posizione comoda appena usciti dal centro storico.

L’itinerario inizia accompagnandovi verso la frazione di San Lorenzo di Loro Piceno, superato la piccola borgata la strada inizia a mostrare sullo sfondo i Monti Sibillini in tutta la loro bellezza. La direzione di marcia è diretta versi le montagne lungo un dolce sali scendi tra case di campagna e villette nel verde si arriva alla frazione dell’Immacolata di Sant’Angelo in Pontano subito dopo aver attraversato un piccolo boschetto.

Giunti al bivio saliamo verso Sant’Angelo in Pontano, vale la pena fare un giro del paese natio di San Nicola. Arroccato su di una collina il borgo è vivo ed offre buoni servizi. Finito il giro riprendiamo la strada verso Gualdo di Macerata, dopo un paio di rettilinei e curve ci ritroviamo paralleli alla Dorsale dei Monti, incastonati in una cartolina naturale. I Monti si distendono di fronte ad in nostri occhi come a rilassarsi. La visuale è su tutta la vallata ed oltre, fate almeno un foto mi racomando.

Riprendiamo la via oramai lungo una discesa più decisa risaliamo lungo le “Saline” per arrivare a Gualdo di Macerata. Centro abitato molto caratteristico alla pendici dei Sibillini.

La salita è dolce e decisa, il panorama sulla vostra sinistra  oramai lo conoscete.

Pronti ad attraversare ad Sarnano direzione Amandola!

You may also like

Leave a Comment

UA-74425522-1